Recensione Mass Gainer

Intanto che la stragrande maggioranza delle persone cerca articoli per dimagrire, altre si sostentano e si temprano con lo scopo di ingrossare il proprio peso a spese della muscolatura. Per questa ragione esiste una categoria di integratori alimentari creata espressamente per aiutare la crescita muscolare ed è conosciuta come Mass Gainer. Questi supplementi alimentari non sono né una liquefazione magica né una scappatoia per procurarsi massa muscolare, ma se accostati ad un regolare esercizio fisico e ad un’alimentazione moderata possono affinare i frutti ottenuti. Quali sostanze nutritive offre Mass Gainer di VitaStrong? Come si adopera? In cosa si differenzia da un frappè di proteine? Tutti questi e altri quesiti troveranno un responso in questa guida.

vitastrong mass gainer

Mass Gainer: cosa sono?

Un Mass Gainer è un prodotto convogliato in calorie e protide il cui fine è quello di concorrere all’accrescimento di peso a giovamento della massa muscolare. Offre saccaridi e proteine che sono le sostanze nutritive chiave per l’efficienza e il potenziamento dei muscoli. Sono commercializzati in polvere e devono essere diluiti in acqua, nel latte o in infusi vegetali.

Quali sono le sostanze nutritive che procura un Mass Gainer?

Come abbiamo già detto, le sostanze nutritive fondamentali in un Mass Gainer sono protidi e glucidi, il cui sussidio per ”razione” può essere di 53 e 250 gr. Offre ristrette quantità di lipidi e, svariati prodotti della categoria, sono origini di fibre. Questi integratori sono ricchi di acido metilguanidinoacetico (conosciuto anche come creatina), acido 2-amminoetanosolfonico (meglio noto come taurina), glutamina (o La glutammina), vitamine e minerali.

Quali sono gli elementi che costituiscono un Mass Gainer?

Un integratore alimentare Mass Gainer è un prodotto mutato che possiede svariati elementi. Le WP (conosciute come proteine del siero del latte), la caseina, l’albumina e i protidi della soia sono fette che costituiscono la gran parte dei supplementi alimentari Mass Gainer. Il destrosio è la principale sorgente dei carboidrati. Altri ingredienti presenti in questi integratori sono: protidi di oryza sativa (riso), triticum (grano), pisum sativum (piselli), acidi grassi a catena media, PUFA n-3, olio di semi di girasole, semi di lino polverizzati, triclorosucrosio, acesulfame potassico, levulosio, sciroppo di mais e zuccheri, acido metilguanidinoacetico monoidrato, acido 2-amminoetanosolfonico, glutammina, xantano, cacao e fragranze non naturali, pigmenti(scarlatto, blu brillante FCF, caramello), fosfatidilcolina e un connubio di vitamine e minerali.

Quali sono i giovamenti nell’ingerire un Mass Gainer?

integratori proteici per palestra

I principali benefici nell’assumere un Mass Gainer sono:

  • Cospicuo rialzo dell’apporto nutritivo: nel momento in cui un Gainer si disgrega in acqua ha una concentrazione calorica da 1,7 a 1,8 calorie per ml. Questo vuol dire che stiamo parlando di un integratore iperenergetico che da tanto vigore in una piccola quantità e aiuta ad aumentare di peso.
  • Miglioramento del quantitativo e della peculiarità delle proteine: una razione di Mass Gainer può somministrarne tra i 50 e gli 80 g ad alto valore organico, ciò significa che contiene tutti gli aminoacidi più importanti.
  • Alta assimilabilità: le WP (proteine del siero del latte), la caseina, l’albumina, il destrosio e le proteine vegetali (come ad esempio la soia, il riso, il pisello e il grano) sono tutti elementi utili per il producimento dei Mass Gainer. Sono perfettamente assimilabili, questo significa che il fisico può ottenere il massimo rendimento possibile da questi prodotti straordinari.
  • Stimolazione della sintesi della massa muscolare: oltre a fornire tutti gli aminoacidi necessari per lo sviluppo muscolare questi integratori sono solitamente arricchiti con BCAA (in particolare dalla leucina) e creatina monoidrata, che promuovono e accelerano la formazione di nuove fibre muscolari.
  • Sollecitamento della struttura della massa muscolare: questi supplementi alimentari sono generalmente ricchi di aminoacidi ramificati e creatina monoidrata che favoriscono e affrettano la maturazione di altri filamenti muscolari.
  • Ripresa veloce post-allenamento: un ricavo di mole permette di riattivare l’accumulo di glicogeno e interrompere lo ”squarcio” delle proteine muscolari. Oltre a tutto, tanti di questi integratori danno quantità notevoli di L-glutammina, ossia un amminoacido non necessario che placa il dolore muscolare e la carenza di energia dopo un pesante esercizio fisico.
  • Crescita del fabbisogno di vitamine e minerali: una cosa che accomuna tutti i Mass Gainer è che sono pieni di vitamine e minerali. Queste sostanze ingerite dall’organismo sono indispensabili per gli sportivi che si temprano ad elevate prestazioni.
  • Fornitura equilibrata di carboidrati: questi ntegratori alimentari distribuiscono al corpo più saccaridi che proteine perché i primi sono il combustibile diletto delle cellule muscolari e sono utili per conservare e riattivare le provviste di glicogeno. Se quest’ultimo si è consumato subentra la stanchezza muscolare. Oltre a tutto, senza carboidrati, le proteine non possono eseguire la loro funzione regolatrice su altri geni.
  • Facile da ingerire: un Mass Gainer apporta tutte le calorie, le proteine e i carboidrati di cui uno sportivo necessita in una dose da 350 a 700 ml. In alternativa, se coloro che praticano attività fisica voglio acquisire queste sostanze nutritive dagli alimenti tradizionali, dovranno mangiare di più e discernere accuratamente il cibo in modo da evitare di prendere decisioni sbagliate.

Mass Gainer: quante sono le tipologie presenti sul mercato?

Le maltodestrine sono le più importanti sorgenti di glucidi e rientrano in quasi tutti i Mass Gainer grazie alla loro incredibile agevolezza di elaborazione e smaltimento.

Ad ogni modo, le fonti proteiche si modificano tanto se il prodotto è adeguato per chi è vegano. In base all’origine dei loro composti i Mass Gainer possono essere suddivisi in:

  • Mass Gainer che comprendono sostanze di derivazione animale: la stragrande maggioranza di integratori che appartengono a questa categoria sono formati da proteine del siero del latte, caseina e albumina(quest’ultima non la si trova sempre). Le proprietà biologiche delle proteine sono encomiabili. I carboidrati solitamente derivano dall’amido idrolizzato.
  • Mass Gainer creati unicamente con sostanze vegetative: questi integratori sono nati esclusivamente per chi ha eliminato dalla sua alimentazione tutti i prodotti di origine animale, ma sono adoperati anche da coloro che sono allergici al lattosio e alle proteine del latte. I protidi di origine vegetale più consumati sono la soia, i piselli e il riso.

Chi sono i principali consumatori dei Mass Gainer?

Gli integratori alimentari Mass Gainer sono stati concepiti per appagare le prerogative energetiche e nutrizionali degli atleti. Body Builder e altri sportivi che si allenano duramente per periodi di tempo molto lunghi e vogliono incrementare la loro massa muscolare rappresentano il pubblico perfetto a cui indirizzare questi prodotti.

Mass Gainer: qual è il miglior modo di assumerli?

Per avere il 100% da un Mass Gainer è doveroso tenere conto di alcune raccomandazioni inerenti al suo utilizzo. Ogni persona è diversa dall’altra, dunque sarebbe opportuno avere un esperto di nutrizione per quantificare la dose e per stabilire il momento esatto in cui andrebbe preso.

Per questo motivo ecco alcuni consigli basilari per una consumazione corretta:

  • Non sballare con la razione: il nutrimento deve apportare calorie sufficienti per curare il peso, mentre l’integratore alimentare procura l’energia e le proteine fondamentali per aumentare la massa muscolare. Una porzione da 300 g basta per favorire il cambiamento del peso e della strutturazione corporea.
  • Attenzione alla qualità dei cibi tradizionali: non esiste integratore che possa sostituire un’alimentazione sana. Perché un Mass Gainer faccia il suo dovere, la dieta deve contenere proteine e carboidrati di alta qualità, deve essere parsimoniosa nei grassi e con un bassa quantità di zuccheri.
  • Non rimpiazzare i tre pasti più importanti della giornata con una dose di Mass Gainer: questo integratore va preso tra un pasto e l’altro o come merenda prima e dopo l’ allenamento.
  • Frazionare l’assunzione del Mass Gainer: una volta diluito in acqua acquista un volume che va da 500 a 750 ml. Non bisogna bere tutta la dose in una volta, ma l’ideale è frazionarla in 2 o al massimo 3 dosi al giorno. Così facendo non solo migliorerà la capacità di digerire, ma si assicurerà un sostegno costante di carboidrati e proteine al muscolo.

Cosa cambia tra un frullato di proteine e un Mass Gainer?

I frullati di proteine e i Mass Gainer sono la classe di integratori più acquistata e consumata dagli atleti. Molte persone non li distinguono e li usano come se uno non escludesse l’altro. In realtà entrambi sono molto diversi fra loro per una moltitudine di motivi, uno fra i tanti è questo: i Mass Gainer apportano un certo quantitativo di carboidrati e proteine dalle prerogative molto alte, come pure la tolleranza con lo scopo di favorire l’aumento del peso a seconda del potenziamento muscolare. Mentre per quanto riguarda i frullati, essi forniscono proteine genuine di alta qualità biologica e dall’ottima digeribilità per sostenere la crescita dei muscoli.

Mass Gainer: quali sono gli effetti collaterali che può avere?

Una sovrabbondanza di Mass Gainer o l’assenza di un consono programma di attività fisica può indurre ad un incremento del peso corporeo costruito sul grasso che si accatasterà come tessuto pingue. Il mal di stomaco, il senso di nausea, meteorismo o la diarrea sono tutti sintomi che possono essere percepiti quando si comincia ad ingerire un integratore di questo genere anche se ciò può essere evitato partendo con 1/3 di una dose al posto di una intera.

Parametri di acquisto

Nei paragrafi precedenti abbiamo parlato di quanto sia importante fare un consumo corretto degli integratori alimentari Mass Gainer. Ad ogni modo per ottenere i risultati sperati è fondamentale acquistare un articolo di alta qualità.

Quali sono i parametri da considerare prima di acquistarne uno? Vediamoli insieme:

  • Composto;
  • Capacità di scioglimento;
  • Autenticazioni di qualità;
  • Esistenza di sostanze in grado di produrre fenomeni allergici;
  • Bisogni alimentari specifici.

Composto

Una dose di Mass Gainer dovrebbe racchiudere quanto meno 50 g di proteine e 150 g di carboidrati. Il coefficiente tra questi due elementi è instabile, ma rappresentano sempre la maggioranza dei nutrienti. L’apporto ideale di BCAA è di 10 g per dose al fine di indurre il processo di ricostruzione muscolare.

Capacità di scioglimento

Perché un integratore alimentare Mass Gainer abbia un gusto gradevole per il palato deve sciogliersi semplicemente in acqua senza pallottole. Questo risultato non è sempre facile da raggiungere poichè le prescrizioni sull’etichetta molte volte producono bevande intensamente concentrate. L’uso di uno shaker o di un frullatore può facilitare considerevolmente questa incombenza. E’ augurabile che quando la polvere si dirada in acqua si ottenga una consistenza pastosa e deliziosa. Ad ogni modo, qualche prodotto genera uno sciroppo arenoso problematico da bere. I pareri di altri consumatori sono fondamentali per rendersi conto se il prodotto scelto si disgrega bene oppure no.

Autenticazioni di qualità

Le più importanti attestazioni di qualità in un complemento alimentare sono HACCP (sono una serie di procedimenti tendenti ad assicurare l’igienicità degli alimenti impostati sulla precauzione invece che sullo studio del prodotto finito), GMP (che decreta gli obblighi operativi e le prerogative utili per assicurare la pulizia in tutta la piramide alimentare e per la lavorazione degli stessi) e le certificazioni ISO 9001 (raffigurano una testimonianza essenziale per un’attività economica che vuole innalzarsi sui suoi rivali giovando di particolari documenti professionali che confermano la consonanza dei propri metodi di amministrazione dei processi imprenditoriali a modelli imposti da protocolli tecnici). Certificano che un prodotto è incapace di nuocere e che adempie a inflessibili norme sulla qualità. Quando una di queste certificazioni compare sulla targhetta della confezione afferma che l’azienda produttrice ha chiesto a un organismo esterno di dirigere e vigilare la fabbricazione, e più di ogni altra cosa di promuovere in base ai termini dello stesso. In parole povere è un segnalatore di autorità e credito.

Esistenza di sostanze in grado di produrre fenomeni allergici

Spesso vengono adoperate sostanze contenenti glutine per ricavare saccaridi per il Mass Gainer, motivo per il quale i celiaci devono controllare la presenza del bollo correlativo prima di comperare il prodotto. Oltre a tutto potrebbero essere presenti allergeni alimentari come ad esempio uova, noci, latte, del giallo tartrazina e soia.

Bisogni alimentari specifici

Il componente più importante dei Mass Gainer sono le proteine del siero del latte. Questi protidi non sono conformi ai vegani perché derivano dal latte come ad esempio la caseina. Nondimeno, c’è qualche integratore alimentare vegano preparato con mescolanze di proteine provenienti dalle piante (come ad esempio la soia, i piselli, la quinoa ecc..) di illustre qualità.

SCOPRI I PRODOTTI VITASTRONG!

Leave a reply:

Your email address will not be published.

Site Footer

© 2020 Vitastrong | All rights reserved.